Connubio Counseling e Analisi Transazionale

counseling e analisi transazionaleCounseling e Analisi Transazionale? Assolutamente SI’.

Dal suo stesso nome Analisi Transazionale si possono trarre i due elementi principali oggetto del modello e preziosi per il counseling:

Analisi: cioè analisi della persona e quindi personalità, stile, piano di vita, motivazioni, comportamenti, pensieri, emozioni, convinzioni di base, copione.
Transazionale: aspetti relazionali, le transazioni, i rapporti con gli altri . La transazione – unità di messaggio in andata e ritorno – costituisce il ponte tra l’intrapsichico e l’interpersonale, tra il dentro ed il fuori degli individui, che comunicano ed interagiscono.
L’analisi transazionale si concentra prevalentemente sulle relazioni con gli altri (rapporto di coppia, relazioni familiari, rapporti lavorativi, legami amicali, …) come punto di partenza per arrivare a fare emergere il modo con cui la persona limita le sue possibilità, e quindi mettere a fuoco il Copione ed il piano di vita personale.

Analizzare le transazioni aiuta a comprendere il proprio modo di essere nel mondo e di interagire con gli altri.

Il processo di counseling avviene utilizzando, i passaggi tra il dentro ed il fuori: dall’osservazione del comportamento alla analisi e comprensione delle problematiche interne per ritornare al comportamento esterno, questa volta modificato dalla consapevolezza e dall’ampliamento delle opzioni.

 

Spazio spazio io voglio, tanto spazio
per dolcissima muovermi ferita;
voglio spazio per cantare crescere
errare e saltare il fosso
della divina sapienza.
Spazio datemi spazio
ch’io lanci un urlo inumano,
quell’urlo di silenzio negli anni
che ho toccato con mano

(Alda Merini)