Archivio mensile Settembre 2015

Suicidio giovanile. Esistono alternative?

suicidio giovanile

Stamattina sono stata svegliata da una notizia che per i milanesi è sempre meno shockante. Una persona che si getta all’arrivo della metropolitana.
La cosa che mi turba, è che le persone spesso (soprattutto quelle che prendono i mezzi) ne risultano scocciate. I ritardi in ufficio, le attese accalcate.
“Ma non poteva ammazzarsi senza rompere le scatole allo scorrere della metropoli?”
Questo commento mi suona familiare e allo stesso tempo mi fa rabbrividire.
Specialmente se vado a informarmi e scopro che a farlo non è un anziano, ma una ragazza di 19 anni.
E la testa mi si riempie di pensieri...

Leggi di più...

Crescere i figli da soli: fra difficoltà e bisogni

crescere i figli da soli

Quanto sia difficile crescere i figli da soli , quando in qualche modo si vuole cercare di continuare a lavorare, è un tema attuale quanto il tema della disoccupazione. Spesso anzi, le cose vanno a sommarsi in un ingranaggio a spirale che complica entrambi i poli del problema. Sempre più alto è il numero di coppie che non hanno la disponibilità di contare sui nonni, perché lontani, o perché ancora giovani e quindi a loro volta impegnati in lavori che lasciano poco spazio alla cura dei tempi infantili. Ricordo come da bambina io avessi la nonna che mi portava a ginnastica e a catechismo...

Leggi di più...